Trustpilot

Ueno

piante di loto a Ueno

Ueno è uno dei quartieri più famosi di Tokyo conosciuto a tanti viaggiatori per il suo parco, lo zoo, i musei e il vivace mercato di Ameyoko. Ma è davvero tutto qui? Vediamo insieme cosa fare e vedere a Ueno.

Come arrivare a Ueno

Ueno è facilmente raggiungibile con la Yamanote line, la linea “circonvallazione” di Tokyo. La stazione di Ueno però è molto grande e ospita diverse metropolitane tra cui la Ginza line e il tracciato dello Shinkansen che collega Tokyo al nord del Giappone.

Da notare inoltre che oltre alla principale stazione di treni e metropolitane esiste la stazione della Keisei Ueno da cui partono i treni per Nikko e lo Skyliner per Narita.

Cosa vedere a Ueno

Mercato di Ameyoko

Il famoso “vicolo delle caramelle” di Ueno dal dopoguerra in avanti si è trasformato in un vero e proprio mercato cittadino. Aperto da metà mattinata fino a sera offre una serie di categorie merceologiche spazianti dal cibo fresco ai vestiti. Ampia possibilità per uno spuntino di strada. Molti negozi chiudono il mercoledì.

ueno ameyoko market
L’ingresso della strada principale di Ameyoko

Parco di Ueno

Il parco di Ueno può portarsi via una giornata intera se deciderete di includere lo zoo cittadino nella visita. La maggior parte delle persone visitano solo le principali attrazioni.

parco di ueno durante hanami
Il parco di Ueno è una famosa meta durante l’Hanami

Museo nazionale

Il museo nazionale Giapponese è uno dei musei più antichi e ricchi del paese. La collezione spazia su oltre centomila reperti di cui almeno un centinaio sono classificati come tesoro nazionale. Normalmente se ne trovano 4000 esposti. Il museo è incentrato sull’arte giapponese e asiatica. Qui potete vedere il link al sito ufficiale.

Museo Shitamachi

Piccolissimo museo che punta a mostrare come fosse la vita nei quartieri della “città bassa” prima del grande terremoto del Kanto e della guerra. A fronte di una cifra d’ingresso simbolica (300 Yen) se avrete fortuna troverete anche una guida inglese a darvi qualche informazione in più.

vista frontale del museo shitamachi
L’ingresso del museo Shitamachi

Nezu Jinja

Questo santuario è uno dei più antichi luoghi di venerazione della città. Particolarmente consigliato in primavera per la fioritura di diverse specie di fiori è un luogo molto tranquillo. E’ probabilmente il luogo più lontano dalla fermata di Ueno, pertanto valutate se non sia meglio prendere un bus per un paio di fermate.

i portali rossi di nezu
Il santuario di Nezu ha un piccolo percorso tra i torii

Kotobukiyu Sento

Il sento in Giappone è il luogo dove lavarsi ma anche se per i giapponesi del quartiere assume un po’ la funzione del nostro bar. Molti anziani vanno a rilassarsi e scambiare qualche parola. Se volete fare un’esperienza davvero giapponese ecco questa potrebbe fare al caso vostro. Non si tratta di un onsen (non è acqua termale) e non è pensato per i turisti quindi assicuratevi di conoscere l’etichetta prima di entrare perché difficilmente troverete scritte in inglese. Di seguito un video che vi illustra cosa potete aspettarvi (è l’intervista ai proprietari ma ci sono immagini degli interni).

Se state pensando a un viaggio in Giappone che comprenda questo tipo di esperienza contattateci per delle informazioni. Abbiamo la possibilità di personalizzare il vostro viaggio e inserire questa tipologia di alloggio in tutte le nostre proposte.

0 0 vote
Article Rating

Condividi questo post

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trustpilot
0
Lasciate un commentox
()
x