Trustpilot

Isole Kerama

Kerama, Okinawa Giappone - Watabi.it

Le isole Kerama sono la meta di mare ideale per chi si trova a Okinawa Honto. Se infatti avete scelto Naha come destinazione per il vostro viaggio a Okinawa avrete visto come sia difficile raggiungere delle spiagge paradisiache senza guidare a lungo fuori città.

Per trovarvi immerse in profonde acque cristalline non vi servirà altro che recarvi al porto di Naha e prendere un traghetto veloce per le isole Kerama, distanti da Naha solo una ventina di chilometri.

Come arrivare alle Kerama

Nonostante l’isola di Aka sia collegata a un aeroporto, questo non serve più voli commerciali da una quindicina d’anni. Il modo più rapido e conveniente per raggiungere le isole è dal porto di Naha dove potete scegliere tra un aliscafo veloce o un traghetto tradizionale. Nei mesi estivi è sempre meglio prenotare con anticipo, gli aliscafi si riempiono rapidamente.

Naha – Tokashiki

35 minuti di aliscafo (2530Yen sola andata) o 70 minuti di traghetto sul quale potete far salire anche automobili (1690 Yen sola andata).

Naha – Zamami e Aka

Il viaggio dura un’ora a bordo dell’aliscafo (3200 Yen sola andata) oppure due ore con il traghetto lento (2150 Yen).

Quante sono le isole Kerama ?

L’arcipelago delle Kerama è composto da 36 isole ma le principali sulle quali ci concentreremo sono le tre principali: Tokashiki, Zamami e Aka. Sono le più grandi, meglio collegate e maggiormente attrezzate per il turismo.

Tokashiki

Tokashiki è la più estesa tra le isole Kerama e si adatta bene a un’escursione di uno o due giorni. Gran parte dell’isola è destinata ad uso di parco nazionale. Arrivati al porto del villaggio principale potrete aspettare un bus che vi porti dall’altra parte dell’isola (dove sono le spiagge) o noleggiare un motorino (per farlo serve la patente internazionale). Anche la bicicletta può essere una modalità di trasporto ma tenete presente che l’isola è montagnosa e vi servirà essere in buona forma fisica.

Le spiagge principali sono due (Tokashiku e Aharen) e in diversi negozi nei dintorni è possibile noleggiare attrezzatura per le immersioni. Le spiagge non sono particolarmente attrezzate ma è possibile noleggiare degli ombrelloni e sdraio. Disponibili anche moto d’acqua per il noleggio. Presso entrambe le spiagge e nei dintorni immediati sono disponibili alcuni ristoranti e negozietti per l’acquisto di alimentari e beni di prima necessità.

L’isola di Tokashiki fu base d’appoggio nell’invasione di Okinawa e molti dei suoi abitanti si suicidarono in massa durante lo sbarco degli alleati. A Nord dell’isola potete visitare un memoriale dedicato all’anima di queste sfortunate persone.

Zamami

Zamami è la seconda tra le isole Kerama per estensione ma sicuramente la prima per popolarità. Arrivati a Zamami potrete raggiungere già alcune spiagge senza dover noleggiare mezzi di trasporto.

Zamami è molto popolare tra gli amanti del mare, nota per le sue spiagge bianche e per la qualità delle sue acque cristalline. Se viaggiate nei mesi più affollati potrete muovervi dalle spiagge principali per quelle più piccole e secluse, magari su isolette minori. Un servizio di traghetti senza programmazione ad esempio vi porterà sulle piccole spiagge di Agenashiku e Gahi.

L’offerta turistica di Zamami è superiore a quella di Tokashiki e Aka e le numerose agenzie offrono escursioni e attività minori tra le quali gite in barca, immersioni, snorkeling, e canottaggio.

Nei mesi più freschi è possibile fare passeggiate tra i diversi osservatori o approfittarne per fare whale watching con dei tour organizzati.

isole kerama dall'aereo
Vista di Zamami dall’aereo

Aka

Aka è la meno visitata tra le isole Kerama tra chi viene in giornata da Naha. Ci sono ottime ragione però per venire qui in quanto le spiagge sono davvero spettacolari e la piccola dimensione dell’isola rende le biciclette un mezzo ideale per visitarla.

La spiaggia più famosa, nonché la più accessibile, si chiama Nishibama ed è raggiungile facilmente dal porto (solo 2km).

Il Giappone è sempre più una meta ambita per gli italiani e sono sempre più quelli che decidono di fare un viaggio in Giappone anche solo per una settimana, il tempo di godersi l’affascinante cultura giapponese, il suo buon cibo e le sue affascinanti mete di mare e montagna.

0 0 vote
Article Rating

Condividi questo post

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trustpilot
0
Lasciate un commentox
()
x