Trustpilot

Hakone: onsen e natura appena fuori Tokyo

vista del monte fuji da Hakone

Hakone (箱根), dista meno di 100km da Tokyo ed è una delle destinazioni più conosciute e frequentate dagli abitanti della capitale. Infatti tra tutte le escursioni da Tokyo, Hakone è nota soprattutto per i suoi eccellenti bagni termali, spesso ospitati all’interno di altrettanto rinomati ryokan. Come mai molti decidono di viaggiare qui ?

Da un punto di vista geologico regione di Hakone è caratterizzata da un pronunciato vulcanismo e le sorgenti di acqua calda abbondano. La bellezza della natura unita alla facilità di trasporto, anche per chi non possiede un automobile, hanno reso Hakone una meta ideale per molti viaggiatori, attirati dal desiderio di vedere il monte Fuji da vicino e trascorrere qualche giorno di relax. Se anche voi state pensando di visitare Hakone durante il vostro viaggio continuate a leggere per scoprire di più!

Cosa vedere ad Hakone

Hakone si può visitare in giornata da Tokyo anche se molti viaggiatori preferiscono rimanere a dormire almeno una notte per approfittare dei numerosi ryokan presenti nell’area. Il fatto che Hakone si trovi sulla Tokaido, la strada che unisce Tokyo a Kyoto, convince molti viaggiatori a inserirla come tappa tra le due città.

Le attrazioni di Hakone non si concentrano però in un unico punto ed è quindi necessario pianificare la visita per organizzare al meglio i tempi dell’escursione.

Lago Ashi

Il lago Ashi (detto anche semplicemente Ashinoko) è una delle star principali di Hakone. Le foto del monte Fuji visto dal lago sono infatti iconiche così come lo sono le imbarcazioni pirata che fanno la spola tra i diversi paesi che si affacciano sulla costa.

Non tutti sanno che per accedere al lago (Moto-Hakone e Togendai i principali punti di accesso) è necessario prendere un bus o una funivia. Il motivo è che questo lago di origine vulcanica è incastonato in alto tra montagne e i vulcani. La formazione del lago risale infatti ad appena 3000 anni fa quando una violenta eruzione del monte Kamiyama provocò frane e spostamenti di materiale lavico che andarono a creare una diga naturale per il fiume Hayakawa.

Prendere la nave pirata

Potremmo rimanere ad interrogarci a lungo sul perché sia stato scelto questo aspetto per le navi che attraversano giornalmente Ashinoko ma sarebbe tempo sprecato. Il non sapere cosa passi esattamente nella testa dei giapponesi contribuisce al mistero di un viaggio in estremo oriente e a volte è meglio che i misteri rimangano tali.

La nave (si tratta in realtà di 3 navi in servizio) viene presa da tutti coloro desiderino compiere l’anello circolare di visita (maggiori informazioni più avanti). Gli orari della nave pirata si possono trovare qui. Non è necessario prenotare il posto, le navi hanno una buona capienza, ma se vi trovaste a visitare Hakone durante un weekend o una festa nazionale vi consiglierei di non aspettare troppo a mettervi in coda.

Hakone Jinja

Uno dei santuari shintoisti per eccellenza. Non solo troverete un torii vermiglio sul lago, fonte di ispirazione per migliaia di fotografi, ma anche monaci e statue di draghi. Fondato originariamente nel 757DC in cima alla montagna fu poi trasferito nella sua posizione attuale sulla costa del lago nel diciassettesimo secolo. La funzione principale di questo santuario è quella di placare il pericoloso drago a 9 teste (Kuzuryu) che vive incatenato in fondo al lago. La leggenda vuole che anticamente il drago richiedesse un tributo di sangue in cambio della non distruzione della città. La popolazione era costretta a scegliere una giovane donna non sposata da sacrificare. Il drago venne poi sconfitto e incatenato in fondo al lago da un monaco di nome Mankan che poi fondò il santuario. Fate caso, durante la vostra visita, alle statue del drago a 9 teste.

Owakudani

Owakudani significa letteralmente la “grande valle che ribolle” in chiaro riferimento alle emissioni di gas sulfureo. Owakudani si raggiunge con la funivia o con il bus ed è un punto di vista privilegiato sul lago (l’altro è il monte Komagatake) dal quale si può ammirare il monte Fuji in tutto il suo splendore (quando questo non è coperto dalla foschia). Presso la stazione di Owakudani si trova un museo di geologia che racconta molto dell’origine del lago e un negozio di souvenir. Tipico prodotto di Owakudani sono le uova nere lasciate cuocere dentro lo zolfo. Si dice che chi le mangi avrà lunga vita.

Quando sorvolerete con la funivia le sorgenti sulfuree vi daranno un asciugamano umido da utilizzare in caso il vento soffi dalla vostra parte. Le esalazioni possono infatti dare fastidio alle persone più sensibili.

le solfatare di hakone owakudani
Foto di Unsplash

Open air museum

Tutto ci si aspetterebbe di trovare ad Hakone tranne un museo di arte moderna che ospiti al suo interno Picasso, Mirò, Rodin, Modigliani e tanti altri. Per altro “ospitare al suo interno” non è del tutto corretto dal momento che si tratta soprattutto un’esposizione all’aperto. Oltre mille sculture sono ospitate qui e se l’arte del ‘900 è anche solo un vostro vago interesse dovreste pianificare una visita di almeno un paio d’ore.

Il castello di Odawara

Il bianco castello di Odawara è, come molti castelli giapponesi, una ricostruzione recente ma non per questo meno affascinante. Non si trova, come dice il nome, ad Hakone ma Odawara è la stazione dello shinkansen più vicina ed è il punto di approdo dei viaggiatori in arrivo da Kyoto o in possesso di JRPass. Nel caso vi trovaste ad aspettare il vostro treno ad Odawara, considerate una veloce visita al castello: questo infatti non dista dalla stazione più di 10 minuti a piedi e potrete lasciare i bagagli in un comodo locker della stazione.

Hakone-Yumoto

Hakone Yumoto è la stazione di arrivo della Odakyu line. Qui dovrete necessariamente fermarvi, se venite in treno, e cambiare mezzo. E’ una tipica città termale giapponese, non particolarmente affascinante ad occhi europei a causa della scarsa pianificazione paesaggistica. Molti di questi hotel-palazzone, a onor del vero, sono più belli all’interno che all’esterno ed è sufficiente allontanarsi dalla stazione per trovare un approccio meno cementificatore. Di Hakone Yumoto rimane una via dello shopping con negozietti interessanti (soprattutto per souvenir) che però chiudono molto presto (verso le 16).

Moto-Hakone

Questo villaggio sul lago sarà una tappa obbligata del vostro percorso ad Hakone. Ospita diversi ristoranti, occidentali e giapponesi e il molo per la partenza della nave pirata. Molto probabilmente farete pausa pranzo qui.

Dove mangiare

Se state aspettando la vostra nave pirata potreste fare una rapida sosta presso Bakery & Table Hakone, una panetteria occidentale (con tipico taglio nipponico) dove potrete prendere panini e altri prodotti dolci e salati. Attenti alle code nelle ore di punta, è un negozio popolare. Se invece preferite un pranzo giapponese (soba, tonkatsu, katsudon etc) vi consigliamo Hiroshiya.

Komagatake

Se pernottate nei pressi dell’hotel Ryuguden o se semplicemente non avete intenzione di salire a Owakudani potete valutare di salire sul monte Komagatake grazie alla rapida funivia. Per 2800 Yen (andata e ritorno, inclusa nell’Hakone Free Pass) potrete salire in cima al monte e vedere il magnifico panorama del lago Ashi e del monte Fuji.

In cima al Komagatake si trova un santuario shinto

Gli Onsen

Chi viene apposta per provare i famosi onsen di Hakone potrà senza dubbio usufruire di quelli del proprio ryokan. Se però viaggiaste in giornata sappiate che molte strutture, durante il giorno, aprono al pubblico il proprio onsen in cambio di un biglietto di ingresso. Sono davvero tanti gli onsen ad Hakone e il tema meriterebbe un articolo a parte. Questi sono quattro onsen molto diversi tra loro da valutare ad Hakone:

Yunessun

Iniziamo dal più stravagante. Più che onsen si potrebbe descrivere come parco acquatico (anche se l’acqua è termale in molte vasche). Tra le vasche più stravaganti citiamo quelle riempita di vino rosso e quella al caffè! Va notato che è uno dei pochi onsen ad ammettere i clienti in costume da bagno. Per questo motivo non c’è separazione uomini donne.

vasca di vino rosso ad Hakone

Green Plaza Hotel

L’onsen di questo hotel vi permetterà di godere di una bellissima vista sul monte Fuji. Non è comodissimo da raggiungere però, si trova vicino alla fermata intermedia della funivia tra Togendai e Owakudani.

Hotel Green Plaza Hakone

Kappa Tengoku

Letteralmente “il paradiso dei Kappa”, esseri mitologici metà uomini metà rane che amano stare a mollo e vivere nei pressi di fiumi e laghi. Questo è l’onsen più economico di Hakone. Entrate senza aspettative e in cambio di 200Yen potrete fare l’esperienza di un onsen ad Hakone.

Come muoversi

Il pass che vi consigliamo di attivare nella zona è l’Hakone free pass. Questo è disponibile in diverse modalità di durata e di collegamento (da Tokyo o da Odawara) e vi permetterà di prendere quasi tutti i mezzi di cui avrete bisogno nella zona di Hakone. Se non volete prendere la nave e la funivia potrebbe non essere necessario comprare il pass e potreste risparmiare pagando singolarmente i vari mezzi di trasporto. Qui potrete trovare il sito ufficiale dell’Hakone free pass.

Il circuito più battuto per visitare Hakone è l’anello che si compie salendo da Hakone-Yumoto verso Moto-Hakone con il bus, proseguendo poi sul lago verso Togendai. Da qui si prende la teleferica che porta a Owakudani, si scende verso Gora e con il trenino si torna al punto di partenza ad Hakone-Yumoto. Il percorso naturalmente si può anche invertire.

mappa del percorso di hakone

Come arrivare

La maggior parte dei viaggiatori arriva ad Hakone in treno. Vediamo quali sono le soluzioni migliori:

Se avete il JR Pass attivo

Con il JR Pass vi conviene prendere lo shinkansen fino ad Odawara (sia che arriviate da Tokyo o Shinagawa o, a maggior ragione, da Kyoto). Ad Odawara dovrete necessariamente cambiare e utilizzare la HakoneTozan line. E’ conveniente, se intende visitare tutta la zona e compiere il percorso ad anello, acquistare l’Hakone Free pass (da Odawara) valido per 2 giorni a 4600 Yen.

Una volta raggiunta Hakone-Yumoto potrete continuare a muovervi con i bus verso Moto-Hakone oppure con il trenino Tozan se proseguite verso Gora.

Se non avete il JR Pass

Se arrivate da Tokyo senza JR Pass e volete risparmiare sul prezzo dello shinkansen (costo di più di 3600 yen sul solo viaggio tra Tokyo e Odawara) potete prendere il treno locale che viaggia sulla Tokaido line e costa 1300 yen circa. Impiegherete in questo modo 1 ora e un quarto al posto dei 30 minuti dello shinkansen ma avrete modo di risparmiare una piccola somma.

In alternativa al treno JR potete sfruttare la Odakyu line in partenza da Shinjuku attivando la versione dell’Hakone free pass valido da Tokyo (5700 yen). In un’ora e mezza e senza cambi arriverete direttamente da Shinjuku ad Hakone Yumoto.

Il retrofuturistico locomotore della romance car

Dove pernottare

Ad Hakone i viaggiatori vengono per approfittare dei magnifici ryokan. Sono davvero molti in tutta la zona e differiscono molto per costo e servizi offerti. Ne vogliamo menzionare solo alcuni che utilizziamo spesso nei nostri viaggi in Giappone.

Kijitei Hoeiso

Ryokan piccolo e famigliare con la caratteristica di possedere una vasca privata (da prenotare) ideale per chi viaggia in coppia. Cena servita in camera.

Ryuguden

Parte della catena dei Prince Hotels questo ryokan è molto grande e gode di un ottimo servizio. Da notare le camere con vista lago.

Kansuiro

Il classico ryokan dell’era Meiji, probabilmente mai rinnovato negli ultimi 70 anni. Perfetto se, come me, amate questa tipologia di struttura e la malinconia per un’era che non avete neanche mai vissuto. Se vedendo le foto vi venissero in mente parole come “vecchio” e “scomodo” dovreste probabilmente cambiare meta.

Gora Kadan

Decisamente per pochi, Gora Kadan fa dell’esclusività la sua cifra. Poche camere tutte molto curate con bagno privato. Completano il quadro il ristorante di cucina Kaiseki e la spa completa con tutti i servizi.

0 0 votes
Article Rating

Condividi questo post

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trustpilot
0
Lasciate un commentox
()
x