Trustpilot

Takayama, un viaggio nel Giappone antico

Ponte rosso di Takayama - Watabi

Takayama: un piccolo borgo tradizionale

Takayama si trova proprio nel cuore del Giappone, nella parte centrale della regione dell’Honshu e più precisamente nella prefettura di Gifu. Chissà se l’atmosfera mistica e fuori dal tempo che questo antico borgo mercantile offre a chiunque cammini per le sue strade sia proprio dovuta a questa particolare posizione nel cuore del paese.

Takayama è curiosamente soprannominata dai giapponesi “la piccola Kyoto”: la somiglianza delle antiche casette e dei negozi tipici che punteggiano le vie di questa città e quelle dell’antica capitale è infatti impressionante.

A dare la pennellata finale agli affascinanti distretti di questo borgo montano sono le locande risalenti all’era Meiji, i piccoli santuari immersi nella natura e le numerose distillerie di sake nella parte più antica della città.

Cosa vedere a Takayama, Giappone

La città vecchia: il distretto di Sannomachi

Una tappa imperdibile per chiunque visiti Takayama è il suo centro storico da attraversare con una piacevole passeggiata. Questo distretto meravigliosamente conservatosi sin dal periodo Edo prende il nome di “Sannomachi” e si slega su tre vie principali che in passato costituivano i punti nevralgici per gli scambi mercantili della città.

Risulta veramente difficile rientrare da una camminata in questo distretto senza aver comprato qualche souvenir o qualche piccolo pezzo di artigianato realizzato in una delle squisite boutique di antiquariato di Sannomachi. Lo shopping non è tuttavia la sola attività possibile in quest’area, nella città vecchia si ha infatti l’opportunità di visitare piccoli musei di storia, botteghe di esperti artigiani e caffetterie nel tradizionale stile giapponese.

Se invece vi trovaste davanti ad un negozio e notaste delle particolari decorazioni realizzate con aghi di cedro attaccate all’insegna, state per entrare in una antica distilleria di sake di Takayama. Fate ben attenzione ai segnali: la composizione di aghi di cedro a sfera (Sugidama) sta a significare che il locale ha disponibilità di delizioso sake appena prodotto, quindi perchè non entrare e provare un gustoso assaggio?

Il mercato di Sannomachi

Questo distretto ospita inoltre ogni giorno due diversi mercati mattutini, uno lungo il fiume Miyagawa ed uno di fronte al Takayama Jinya, di cui parleremo a breve. Fra le bancarelle di questi mercati si possono trovare sia specialità alimentari tipiche che interessanti utensili realizzati a mano dagli artigiani di Takayama. Vi sembrerà di stare passeggiando per un vero e proprio mercato di altri tempi!

Infine non si possono non menzionare i due spettacolari festival cittadini che si tengono proprio nelle strade della città vecchia: il festival primaverile Sanno (14 e 15 Aprile) e quello autunnale Hachiman (9 e 10 Ottobre). Questi due “matsuri” (festival in giapponese) sono ritenuti fra i più importanti dell’intero paese, tanto che a Takayama vi sono dei musei pubblici dove i carri usati durante i festival vengono custoditi ed ammirati dai turisti che non hanno potuto partecipare alla festa. Protagoniste assolute di questi carri sono le marionette che si “esibiscono” a bordo, mosse da complessi ingranaggi meccanici. Consigliamo questa esperienza per i fortunati che si troveranno a Takayama nei giorni dei festival, in particolare suggeriamo la partecipazione serale quando i carri saranno anche illuminati da numerose lanterne.

Marionetta a bordo di un carro durante il festival di Takayama

Takayama Jinya

A pochi minuti dallo storico quartiere di Sannomachi si trova un edificio unico nel suo genere: il Takayama Jinya. Unico anche perchè in Giappone è il solo ed essere sopravvissuto fino ai giorni nostri: si tratta dell’antica dimora dei governatori e allo stesso tempo sede degli uffici dello shogunato del periodo Edo. Per più di 150 anni in questa struttura si sono svolte importanti questioni amministrative e burocratiche fra cui la gestione dei beni territoriali dell’intero paese e la riscossione delle imposte del tempo.

Con l’arrivo dell’era Meiji (seconda metà del 1800), l’edificio fu successivamente riadattato come centro di amministrazione dell’antica prefettura di Hida per poi diventare in seguito un museo pubblico circa 100 anni dopo nel 1969. Il Takayama Jinya è quindi tutt’oggi aperto e permette di capire ed osservare come potesse essere la vita di un daimyo, ovvero un governatore, a partire da circa quattro secoli fa.

Fra le spaziose sale del Jinya possiamo ammirare cucine, magazzini, uffici e persino un’antica stanza adibita agli interrogatori. Non mancano naturalmente alcuni piccoli giardini interni collegati alla struttura con le tipiche porte scorrevoli, nei quali è possibile sostare per un momento di riposo.

Una caratteristica curiosa di questo edificio sono i numerosi emblemi neri a forma di coniglio sparsi per le mura interne. La loro funzione è probabilmente quella di nascondere i chiodi esposti, ma la scelta dell’animale non è casuale: la leggenda vuole infatti che le lunghe orecchie del coniglio aiutassero i governatori ad ascoltare le richieste della popolazione.

Passeggiate ed escursioni da Takayama

L’esplorazione di Takayama non si limita al suo centro storico, vi sono infatti molte altre attività che consigliamo vivamente.

Fra di queste senza dubbio la passeggiata di Higashiyama: una camminata di poco più di 3 chilometri che parte dal distretto di Teramachi e finisce al parco Shiroyama. Lungo il percorso è possibile ammirare più di una decina di templi, svariati santuari e persino le rovine dell’antico castello di Takayama.

Diverse sono anche le visite che si possono fare partendo da Takayama. Dalla città si può infatti raggiungere facilmente il villaggio di Shirakawago, famoso per le sue tipiche casette con i tetti di paglia particolarmente suggestive nei mesi invernali.

Ancor più vicino è il villaggio di Hida, oggi diventato un museo a cielo aperto che ci mostra circa una trentina di case nell’antico stile della regione di Hida, l’area montuosa che circonda la città di Takayama.

Il Giappone antico è ricco di fascino e cultura, ed è una meta molto ambita da molti turisti. Se anche tu stia pensando di fare un viaggio in Giappone non esitare a contattarci, siamo un tour operator per attivo da molti anni e saremo lieti di aiutarti.

0 0 vote
Article Rating

Condividi questo post

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trustpilot
0
Lasciate un commentox
()
x